Spossatezza estiva: cause, sintomi e rimedi

Lo aspettiamo per gran parte dell’anno ma quando finalmente arriva, spesso, non vediamo l’ora che si attenui. In effetti il caldo, a maggior ragione se eccessivo e prolungato, può metterci a dura prova e causare tutta una serie di malesseri fastidiosi, fra cui astenia e calo di energie. Fortunatamente quello fra spossatezza e caldo non è un binomio indissolubile: possiamo adottare diverse strategie per contrastare la stanchezza estiva e sentirci più vitali.

Il legame fra caldo e spossatezza

Che legame c’è fra spossatezza e caldo? Occorre sapere che, per essere in salute e funzionare correttamente, il corpo umano deve avere una temperatura interna relativamente costante, intorno ai 36-37°C.  Ecco perché è dotato di un efficiente sistema di termoregolazione, che ha il compito di bilanciare la produzione e la dispersione del calore a seconda delle condizioni esterne. Ebbene, quando la temperatura e l’umidità esterne sono elevate, questo sistema mette in atto una serie di meccanismi per disperdere il calore accumulato. Alcuni di questi meccanismi, però, possono provocare una spiacevole mancanza di energie, nota anche come stanchezza estiva.

Cause

In particolare, sono tre i meccanismi messi in atto dal sistema di termoregolazione per raffreddare l’organismo che possono contribuire alla stanchezza.

  • Innanzitutto, l’aumento della produzione di sudore, strategico e utile perché il sudore, evaporando, raffredda la superficie cutanea. Inoltre, l’evaporazione richiede energia termica, che viene così sottratta al corpo. Tuttavia, con il sudore vengono eliminati anche liquidi e sali minerali, fra cui potassio e magnesio, che sono sostanze preziose per mantenere l’efficienza dell’organismo e contrastare l’affaticamento. Fra l’altro, se non si reintegrano i liquidi persi può subentrare uno stato di disidratazione, che non fa altro che accentuare la stanchezza.
  • In secondo luogo, quando fa molto caldo, viene promossa una dilatazione dei vasi sanguigni, per consentire al sangue e, dunque, al calore da esso trasportato di raggiungere più facilmente i tessuti periferici. Questi, a loro volta, cedono il calore all’ambiente circostante. Il rovescio della medaglia è che la vasodilatazione provoca un abbassamento della pressione, per cui può verificarsi un ulteriore calo di energie.
  • Infine, il sistema di termoregolazione diminuisce l’appetito per rallentare il metabolismo e, quindi, la produzione interna di calore. Di conseguenza, potrebbero subentrare delle carenze alimentari, magari proprio di elementi essenziali per il metabolismo energetico, come le vitamine B6 e B12.

Sintomi

Ecco i sintomi principali della spossatezza dovuta al caldo: sensazione protratta e talvolta intensa di spossatezza e affaticamento, stanchezza e debolezza muscolare, difficoltà a concentrarsi, sensazione di testa vuota.

Consigli utili

Per contrastare la stanchezza estiva è utile innanzitutto bere molto, meglio se piccoli sorsi per volta ma in maniera frequente nell’arco della giornata. È consigliabile anche seguire una dieta nutriente ma leggera, così da non costringere l’organismo a uno sforzo metabolico aggiuntivo, a base di cibi freschi e ricchi di liquidi, sali minerali e vitamine, come frutta e verdura.

Possono essere utili poi gli integratori specifici di potassio, magnesio e vitamine che supportano la normale funzione nervosa e muscolare, contrastano la sensazione di debolezza e affaticamento e contribuiscono al normale metabolismo energetico. Bioritmon® Daily Up è utile in situazioni di spossatezza e in cui c’è bisogno di reintegrare magnesio e potassio. Infatti, contiene proprio questi due elementi: il potassio supporta la normale funzione muscolare e nervosa ed è importante, in particolare, per l’efficienza della contrazione muscolare e della trasmissione degli impulsi nervosi.  Il magnesio contribuisce alla riduzione di stanchezza e affaticamento, al normale funzionamento del sistema nervoso, alla normale funzione muscolare e psicologica e al mantenimento di un normale metabolismo energetico e dell’equilibrio elettrolitico.

Inoltre, anche in estate, oltre a prenderci cura della nostra energia, è importante non trascurare il sistema immunitario. Bioritmon® Energy Defend contiene vitamine B6, B9 e B12, vitamina D ed il complesso di 3 ceppi probiotici e fornisce l’energia e le difese di cui si ha bisogno ogni giorno, contrastando stanchezza e affaticamento e collaborando al normale metabolismo energetico e al funzionamento del sistema immunitario.

Anche i bambini possono risentire del caldo: Bioritmon ha pensato anche a loro, ideando Bioritmon Energy Defend Junior, a base di vitamina B12, pappa reale e miele. Un prodotto che sostiene giorno per giorno l’organismo dei bambini, aiutandolo contro la stanchezza e supportando le sue difese immunitarie, e dona ai piccoli esploratori lo sprint giusto per vivere appieno giochi e avventure in ogni stagione.

ARTICOLI RECENTI

SCOPRI LA GAMMA DI INTEGRATORI BIORITMON

Link a: Bioritmon Daily UpLink a: Bioritmon Immuno DefendLink a: Bioritmon Energy Defend Junior