Malanni stagionali nei bambini: come recuperare al meglio

Sebbene molti li considerino una banalità, i malanni stagionali non devono mai essere sottovalutati. A maggior ragione nei bambini poiché spesso sviluppano un senso di stanchezza che perdura anche dopo la fase acuta. Inoltre, possono andare incontro ad alcune complicanze. Per aiutarli a combattere gli strascichi è utile adottare alcune strategie mirate, fra cui il ricorso a specifici integratori

Sintomi e durata

In genere, i malanni stagionali, come l’influenza, esordiscono improvvisamente con febbre e malessere. A questi possono associarsi altri sintomi, più frequentemente problemi respiratori, cefalea, stanchezza, brividi, sudorazione, inappetenza. Va sottolineato, però, che ogni bambino rappresenta un caso a sé, per cui non bisogna mai generalizzare: c’è chi manifesta diversi disturbi e chi solo alcuni, chi è molto prostrato e chi riesce a rimanere attivo nonostante tutto. Ma quanto può durare la malattia? In genere, dai 5 ai 10 giorni, ma non esiste una risposta univoca nemmeno a questa domanda.

Stanchezza e debolezza post influenza

Anche quando la fase acuta del malanno sembra terminata, i bambini possono continuare ad accusare malesseri e problematiche di vario tipo. In particolare, una volta che la febbre è scesa e gli altri disturbi si sono attenuati, può residuare una certa stanchezza, dovuta al fatto che l’organismo ha impiegato molte energie, prima per difendersi dall’attacco dei virus influenzali e poi per combatterli e guarire. Inoltre, il sistema immunitario avrà bisogno di un supporto. Non bisogna dimenticare infatti che spesso l’influenza comporta un calo delle difese immunitarie: il bambino, dunque, sebbene in via di guarigione potrebbe sia andare incontro a una ricaduta sia sviluppare complicanze, come bronchiti e otiti. Ecco perché occorre fare attenzione e non sottovalutare i possibili rischi della convalescenza.

Quanto dura la convalescenza

Per superare la stanchezza tipica della fase di convalescenza, e gli altri strascichi e rimettere in sesto le difese immunitarie possono essere necessari diversi giorni. È importante non avere fretta e rispettare i tempi della convalescenza per dare modo al bambino di recuperare.

L’alimentazione da seguire

Quali accortezze adottare per limitare i rischi della convalescenza e aiutare i bambini a vincere la stanchezza post-influenza? Innanzitutto, è bene curare la loro alimentazione. Durante la fase acuta, non forzarli a mangiare se non hanno appetito e accontentare le loro preferenze, facendo però attenzione a limitare gli snack ricchi di grassi e zuccheri. Quando stanno un pochino meglio, offrire loro molta frutta e verdura. Sì anche a spremute, centrifugati, brodo di verdura, latte, yogurt, cereali. In generale, prediligere i cibi freschi e sani e i metodi di cottura leggeri e semplici. Ricordarsi poi di farli bere molto: l’idratazione fluidifica le secrezioni e protegge le mucose delle vie respiratorie.

Gli altri consigli utili

Per aiutare i bambini a superare in maniera definitiva l’influenza, è bene anche:

  • farli riposare se sono stanchi, ma senza forzature. Nel caso in cui abbiano voglia di giocare, lasciarli liberi di fare;
  • invitarli a soffiarsi il naso;
  • mantenere il giusto tasso di umidità in casa, se serve anche servendosi di umidificatori o deumidificatori: l’ideale è fra il 50 e il 55%;
  • non esporli al fumo;
  • non farli uscire finché non si sentono meglio

L’importanza dell’integrazione

Infine, per sostenerli durante la convalescenza, si può ricorrere a integratori specifici in grado di fornire energia contrastando la stanchezza e, al tempo stesso, di sostenere il sistema immunitario. Essenziale qui è il ruolo della Vitamina B12, un importante supporto per l’energia e per il sistema immunitario. Inoltre, ingredienti come la Pappa reale ed il Miele possono giocare in sinergia con le vitamine, andando ad agire come ricostituenti e fornendo energia pronta all’uso.

Dompé

ARTICOLI RECENTI

SCOPRI LA GAMMA DI INTEGRATORI BIORITMON

Link a: Bioritmon Immuno DefendLink a: Bioritmon Energy Defend Junior